Bandera e non solo

Olga Asta: un’imprenditrice del ricamo del XX secolo

immagine esterna Olga Asta

Fino  alla Prima Guerra Mondiale le donne erano relegate in ambiti prettamente femminili, primo fra tutti il ricamo, ma ci sono state donne che hanno saputo esprimere la loro capacità manageriale proprio in quei settori un po’ marginali. Una di queste è stata Olga Asta, nata a Venezia nel 1880, che ha fatto del ricamo la sua attività imprenditoriale, e con molto successo. suo cognome di nascita era Lustig, ma divenne nota con quello del marito Giosuè Asta, un ufficiale della marina mercantile che aveva sposato a diciannove anni. Fin da giovanissima aveva iniziato a lavorare come commessa nella ditta di merletti Jesurum, una storica griffe del merletto veneziano le cui origini risalgono al 1500, che nel corso dei secoli ha prodotto autentici capolavori. Iniziò allora la sua pass...

Leggi tutto

Dall’idea al ricamo

Immagine esterna dall'idea al ricamo

Il ricamo Bandera iniziò a diffondersi a partire dal XVII secolo nelle residenze reali dei Savoia, nei castelli, nelle ville di campagna e nelle case di caccia della nobiltà.

Leggi tutto