Manto restaurato

2005 Altare con tovagliaLo scorso luglio una tromba d’aria che si è abbattuta su Chieri ha allagato strade e scantinati, scoperchiato tetti, spaccato i vetri e rovinato le carrozzerie di moltissime auto. Fra i tanti danni, l’acqua che si è infiltrata nella Cappella della Madonna delle Grazie, in Duomo, ha rovinato parzialmente il coprialtare ricamato Bandera che la nostra Associazione ha donato al Duomo nel 2005, in occasione dei 600 anni dalla costruzione dell’edificio sacro e i 100 anni dalla incoronazione della Madonna delle Grazie. Come è noto, da sempre i fiori sono strettamente legati alla figura della Vergine, eletti a simbolo tra arte e mistica. Tante raffigurazioni sacre accostano i fiori a Maria, dalla rosa mystica che è il più frequente simbolo mariano, ai tulipani di Nostra Signora di Guadalupe, al celebre dipinto di Leonardo da Vinci, La Madonna del Garofano, alla peonia rappresentata in un dipinto di Albrecht Dürer. Ispirandosi a questo simbolismo, Anna Ghigo, presidente dell’Associazione, ha progettato il ricamo, che è stato eseguito da lei e dalle allieve della scuola interna, basandosi su questi quattro fiori: rosa, tulipano, garofano e peonia che sono anche i fiori caratteristici di questa tecnica.
Ora, restaurato, il manufatto è stato riconsegnato in Duomo, pronto per essere nuovamente esposto alla devozione dei fedeli.

Tags: